RINA CERTIFICA GNV CON LA NOTAZIONE DIGITAL SHIP

Genova (30 agosto 2018) – RINA, la multinazionale di classificazione, certificazione, ispezione, testing e consulenza, ha lanciato in questi giorni la Digital Ship, la prima notazione addizionale di classe dedicata all’utilizzo delle tecnologie digitali sulle navi.

Con la certificazione di 11 navi della propria flotta, interamente equipaggiata con un sistema di raccolta dati, GNV è la prima compagnia di navigazione a ricevere la nuova notazione: la sinergia con RINA, avviata nel 2012, ha portato a sviluppare il progetto Digital Ship a bordo delle navi GNV, grazie al quale è stato avviato un importante percorso di fleet performance management.
Questa certificazione permetterà agli armatori di avere a disposizione uno strumento per dimostrare il valore aggiunto delle proprie navi, o dell’intera flotta, ottenuto attraverso l’utilizzo efficiente dei dati. Il certificato sarà assegnato alle unità dotate di un sistema di raccolta dei dati di navigazione e di macchina che consenta la loro trasmissione a terra, dove saranno poi immagazzinati nella piattaforma RINACube.

Lanciata nel dicembre 2017 e sviluppata dal team di esperti RINA, quest’ultima ha segnato l’inizio della trasformazione digitale dell’azienda, mettendone a frutto le competenze multisettoriali. La piattaforma in cloud è user-friendly ed è progettata per raccogliere e analizzare dati da varie fonti. Costruita per interagire continuativamente con altre tecnologie, è, inoltre, semplice da integrare all’interno dell’ecosistema digitale preesistente.

Grazie alla notazione Digital Ship di RINA, gli armatori potranno ora accedere alle opportunità date dall’ottimizzazione dei processi, tra cui la riduzione dei costi operativi.

Mattia Canevari, Energy Manager di GNV, ha dichiarato “Anche nel comparto navale si sta assistendo ad un processo di digitalizzazione sempre più accelerato. GNV attraverso un processo di performance management strutturato e soluzioni digital di Advanced Data Analytics, ha avviato ormai da alcuni anni un monitoraggio costante delle prestazioni nave, ottimizzandole in real time. La componente digitale viene ripensata in chiave strategica come valore aggiunto al core business aziendale ed assumerà in futuro sempre maggior rilievo all’interno dei nostri processi. La nuova notazione addizionale RINA ottenuta è motivo di orgoglio e conferma il buon lavoro svolto fino ad oggi”.

Paolo Moretti, EVP Marine Strategic Development, RINA, ha commentato “La digitalizzazione porterà grandi cambiamenti nel settore dello shipping, consentendo una migliore comprensione dei processi e quindi la loro ottimizzazione. Nel ruolo di società di classifica sappiamo che il viaggio digitale di questo comparto è appena iniziato, ma è nostra intenzione guidare l’industria nello sviluppo e nell’applicazione delle tecnologie per ridurre i costi e aumentare l’efficienza operativa”.

La Digital Ship di RINA è una certificazione volontaria e un ulteriore segnale della fiducia dell’azienda nel futuro digitale dello shipping, in cui notazioni come questa potrebbero diventare un requisito per la classificazione delle nuove costruzioni. Essa segna, inoltre, il primo passo verso un nuovo tipo di relazione tra armatori e società di classifica che lavoreranno insieme per uno shipping più efficiente, sicuro e sostenibile attraverso l’utilizzo dei dati.