Pubblicato da & pubblicato in Eventi.

Carnevale 2015, dove festeggiare | Vie del Mare GNVFervono i preparativi per il Carnevale 2015 che, come tutti gli anni, sarà ricco di colori, maschere e carri allegorici. Le date più attese sono il giovedì e il martedì grasso, che cadranno rispettivamente il 12 e il 17 febbraio. Ormai in quasi tutte le città e paese si festeggia questa caratteristica festività, ma ce ne sono alcuni in Italia che meritano davvero una visita.

Tra questi, il Carnevale strianese, a Striano, in provincia di Napoli, legato alla tradizione del territorio, dove non potrete fare a meno di farvi coinvolgere dall’allegria degli abitanti, dai balli, sfilate e spettacoli di artisti di strada dei vari rioni che quest’anno sarà ancora più speciale per il gemellaggio con uno dei carnevali più famosi d’Italia, quello di Viareggio.

Andando ancora più a sud, troverete il Carnevale di Sciacca, il carnevale più antico di tutta la Sicilia, le cui origini risalgono al periodo romano. Rinomato soprattutto per la bellezza delle sue opere in cartapesta, realizzate dai maestri ceramisti, montate su carri allegorici che percorrono l’antico centro della città insieme a gruppi mascherati che danno vita a spettacolari coreografie realizzate su musiche a tema.

Da non perdere nemmeno il Carnevale romano, ricco di caratteri e maschere nati dalla tradizione popolare dei teatrini e che rappresentano figure popolane e nobili della storia romana. Tra i più noti ci sono Rugantino, il giovane di quartiere sbruffone e un po’ delinquente che però ne prende sempre, Cassandrino, il borghese credulone che viene raggirato e beffato e Don Pasquale de’Bisognosi, figura sciocca e pigra che ricorda un po’ la figura del Pantalone veneto.

Inoltre, per oltre una settimana le principali vie di Roma, via del Corso, piazza del Popolo, piazza di Spagna e piazza Navona si trasformeranno in teatri a cielo aperto con clown, personaggi variopinti e le celebri maschere di Pulcinella, Arlecchino e Colombina.

Un vero divertimento per grandi e piccini. Non vi resta che scegliere quale visitare!