Pubblicato da & pubblicato in In Viaggio con GNV, Itinerari, Le Nostre Destinazioni.

Marocco in camperL’arrivo della stagione calda risveglia la voglia dei tanti appassionati camperisti di prendere il proprio camper e andare alla scoperta di nuovi luoghi, percorsi ancora sconosciuti e nuove culture.

Il Marocco è un’ottima meta per chi scegli di viaggiare in camper: le strade asfaltate sono in buone condizioni, solitamente non si hanno problemi di rifornimento e nei paesi più grandi è possibile trovare banche e uffici postali dove poter cambiare. I campeggi sono numerosi ed economici e dotati di energia elettrica, anche se dal punto di vista della pulizia possono lasciare un po’ a desiderare.

Oggi vi vogliamo proporre uno dei possibili itinerari da percorrere per visitare il Marocco in camper.

Fes - MaroccoIl nostro tour inizia dalla città di Tangeri, dove si trova anche il porto,  e andremo alla scoperta delle principali città marocchine e del ricco patrimonio storico delle città imperiali dove lo spirito arabo e berbero si fondono.

Partendo da Tangeri, la prima tappa è quella della città di Meknes, detta anche “la Versailles del Marocco” per gli splendidi edifici eretti sotto il regno di Mullay Ismail. A 60 km da Meknes si trova Fes, altra città che è stata capitale dell’impero marocchino, nonché la più particolare tra le città imperiali. È considerata il fulcro religioso e culturale del Marocco.

Prima di raggiungere un’altra delle capitali imperiali, Marrakech, si può fare tappa nelle tante città che troviamo durante il percorso, da Errachidia a Todra, famosa per la splendida gola del Todra, una grande frattura nell’altopiano che divide l’Alto Atlante del Jebel Sarho  attraversata da un fiume dall’acqua cristallina (vale la pena visitarla soprattutto al mattina, quando il sole penetra nel fondo della gola e le rocce assumono un’intensa tonalità ocra) a Zagora, situata nella valle del Draa e a ridosso del deserto del Sahara.

Da Zagora raggiungiamo Marrakech, divisa tra la città vecchia, la medina, racchiusa entro le mura e la città nuova. Contraddistinta per i suoi coloratissimi e vivacissimi mercati che si diramano per le numerose piazze e viuzze.

Tramonto MaroccoL’ultima tappa del tour, prima di tornare a Tangeri, è Rabat, l’ultima della quattro capitali dell’impero marocchino, che vanta numerosi e affascinanti siti d’interesse storico, tra cui la Kasbah degli Oudaia, la Torre di Hassam, il Mausoleo di Mohammed V e il Palazzo Reale.

Se state cercando un viaggio dove modernità e cultura convivono, tra le bellezze delle città imperiali, il fascino del deserto e panorami mozzafiato, allora il Marocco fa al caso vostro. Cogli l’occasione di visitare il Marocco in camper, grazie anche a Grandi Navi Veloci che mette a vostra disposizione i suoi traghetti per il porto di Tangeri.