Pubblicato da & pubblicato in Itinerari.

Giornata del Contemporaneo 2017

Sabato 14 ottobre 2017 si svolgerà in moltissime città d’Italia la Tredicesima Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione annuale per promuovere l’arte del nostro tempo al grande pubblico.

 
 
 
 
 

Per la Giornata del Contemporaneo 2017 apriranno gratuitamente 24 musei e un migliaio di realtà espositive in tutta Italia per presentare artisti e nuove idee attraverso mostre, laboratori, eventi e conferenze. Un programma vastissimo per offrire ai curiosi e agli esperti l’occasione per vivere la vivace e cangiante realtà dell’arte contemporanea in Italia e all’estero. Per questa tredicesima edizione, i membri dell’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, come ogni anno, hanno affidato la realizzazione dell’immagine simbolo dell’evento a un artista italiano. La selezione ha premiato la celebre artista visiva milanese Liliana Moro.

L’appuntamento annuale che ufficialmente inaugura la stagione dell’arte in Italia coinvolge anche due importanti realtà napoletane, il Castel Sant’elmo – Polo Museale Della Campania e la Fondazione Donnaregina Per Le Arti Contemporanee – Madre Museo D’arte Contemporanea Donnaregina. In tale occasione, dalle 9.30 alle 19.00 del 14 ottobre, sarà possibile visitare gratuitamente il museo del Novecento di Napoli e la mostra “Preghiere” dello scultore Giuseppe Pirozzi che esporrà alcune delle sue opere storiche e alcune terrecotte inedite nella chiesa di Sant’Erasmo, sulla piazza d’armi del Castel Sant’Elmo.

Oltre al coinvolgimento dei musei, la Giornata del Contemporaneo si svolgerà soprattutto attraverso centinaia di eventi e mostre in decine di realtà espositive di tutta Italia. In particolare, nel territorio campano, vi segnaliamo la mostra collettiva TECNOPOP degli artisti: A. D’Amore, C. De Lorenzo, G.B. De Angelis, Nino C. Pitti nella suggestiva location di Pompei, facilmente raggiungibile sia da Napoli che da Roma. La capitale infine ospiterà più di ottanta eventi artistici in tutta la città e permetterà di visitare gratuitamente le sedi della Galleria Nazionale D’arte Moderna e Contemporanea, l’Istituto Centrale per la Grafica e il Museo d’Arte Contemporanea MACRO. Gli eventi in programma nel centro storico sono moltissimi e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Potete decidere di muovervi a piedi e fermarvi presso i diversi palazzi aderenti all’iniziativa. La Giornata del Contemporaneo è un’ottima occasione per concedersi un weekend lungo all’insegna dell’arte. Consultate la lista degli eventi suddivisi per provincia e partite alla scoperta dell’arte contemporanea italiana.