Pubblicato da & pubblicato in Le Nostre Destinazioni.

Capodanno 2018 - TunisiSognate un Capodanno 2018 insolito ma non avete ancora deciso cosa fare? Ecco quattro fantastiche mete pensate apposta per chi agogna festeggiare la notte di San Silvestro lontano da casa e circondato da bellezza e divertimento.

 
 
 
 

Barcellona

Città dinamica e cosmopolita, Barcellona stupisce per la sua vivacità nei festeggiamenti di capodanno.

Una delle tradizioni più amate dal popolo catalano consiste nell’aspettare la mezzanotte mangiando dodici chicchi d’uva al ritmo dei dodici rintocchi della campana del 31 dicembre. Coloro che riescono a mangiare tutti i chicchi a tempo, godranno di un anno di fortuna e successi.

Tra i tantissimi eventi e le attrazioni in programma per il Capodanno 2018, vi consigliamo di unirvi ai grandi festeggiamenti in Plaça de Catalunya, il punto d’incontro privilegiato dai Barcellonesi o di lanciarvi in pista sulle Ramblas e in Plaça Reial. Inoltre, presso la Fontana Magica di Montjuic, si svolgerà il tradizionale spettacolo pirotecnico dei getti d’acqua a ritmo di musica! Lo spettacolo inizierà alle ore 21 e finirà dopo la mezzanotte.

Scopri l’irresistibile fascino di Barcellona. Sali a bordo dei traghetti GNV!

 

Genova

Ricchissimo il calendario di manifestazioni ed eventi che Genova si prepara ad offrire per questo Capodanno 2018.

Spazio all’arte, con la mostra “Andy Warhol. Pop Society” allestita a Palazzo Ducale che, in occasione dei trent’anni dalla scomparsa del maestro della pop art, resterà aperta fino alle 2 del mattino.

Per un Capodanno davvero insolito, vi suggeriamo di assistere al Circumnavigando Festival, rassegna internazionale di teatro e circo contemporaneo: una festa-cabaret che, con 3 compagnie, 14 artisti e 5 musicisti dal vivo, promette di stupire grandi e piccini.

Nell’ambito della rassegna circense, alla Fiera di Genova andrà in scena Psychiatric Circus. Un manicomio degli anni ’50 farà da sfondo alle acrobazie e alle giocolerie degli artisti, per uno show al contempo psicotico, dissacrante, esilarante e coinvolgente.

Altrettanto fuori dalle righe sarà la vostra notte di San Silvestro se deciderete di trascorrerla all’Acquario di Genova, la principale attrazione turistica della città, che – con i suoi oltre 12000 animali marini appartenenti a oltre 600 specie – è per grandezza il secondo in Europa, dopo quello di Valencia.

Qui il 31 dicembre potrete scoprire la vita notturna degli ospiti delle vasche, cenare a buffet avendo per meravigliosa e insolita cornice il padiglione Cetacei, e brindare al nuovo anno con la suggestiva vista panoramica sulla città e sul porto antico.

Cosa aspettate? Trascorrete il Capodanno a Genova e salite a bordo dei traghetti GNV!

 

Tunisi e Hammamet

Città storica ma decisamente dinamica, Tunisi merita almeno un paio di giorni per visitare il labirinto di souk della sua Medina, una delle maggiori del Nord Africa con bazar e moschee monumentali, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Scoprite il centro coloniale con edifici liberty e decò. E il magnifico Museo del Bardo, uno dei più grandi musei archeologici al mondo, con un migliaio di mosaici di epoca romana.

Città in cui i contrasti si amalgamano, in un perfetto incontro tra passato e presente, la capitale della Tunisia ospita bellissimi e storici palazzi come Dar El Bey, Dar Ben Addallah (oggi museo delle Arti e Tradizioni Popolari), la prestigiosa moschea Zitouna e, poco distanti, i quartieri moderni di ispirazione europea, brulicanti di vita, e caratterizzati da un’urbanizzazione e da infrastrutture rinnovate.

Mare turchese, profumo di gelsomino, case basse e bianche: una poesia particolare si sprigiona da Hammamet, cittadina sul Mediterraneo ad appena 80 chilometri da Tunisi, e dalla sua Medina, direttamente affacciata sulla spiaggia. Per un Capodanno insolito, perdetevi nella città vecchia, contornata da mura potenti, al cui interno è situato il souk. Girovagate per la medina, passeggiate nella nuova stazione balneare di Yasmine Hammamet e partite alla scoperta dell’entroterra per visitare la città andalusa di Zaghouan e il villaggio di Takrouna. Hammamet è anche una città dalla frizzante vita notturna: scopritene i locali, le discoteche e i chioschi in riva al mare che restano aperti fino all’alba.

Partite per la Tunisia e iniziate la vostra vacanza salendo a bordo di un traghetto GNV!

 

Tangeri

Appollaiata sulla punta più settentrionale del Marocco, Tangeri è stata contesa per millenni per la sua posizione strategica. Se state pianificando cosa fare a Capodanno in Marocco, non perdete la magia della sua Medina, un labirinto di stradine che si intrecciano sulla collina che domina il porto dove si trova una Kasbah che domina la città vecchia. Da qui il panorama è mozzafiato: riuscirete a vedere fino allo stretto di Gibilterra.

Visitate il Grand Socco, il mercato più grande della città, perdetevi nei suoi colori e assaporate il tè alla menta, che vi sarà servito bollente e molto zuccherato.

Suggeriamo anche una visita al Museo d’Arte Marocchina, ricco di bellissimi mosaici e statue di bronzo riportate alla luce da siti archeologici Romani.

A pochi chilometri di distanza da Tangeri è possibile visitare le grotte di Ercole, sito geografico di straordinaria bellezza caratterizzato da due aperture, una verso il mare e una a terra; la prima è conosciuta anche come “mappa d’Africa”, perché vista dal mare ricorda la forma del Continente Nero. Da non perdere al tramonto, quando le acque dell’Oceano si fondono con i raggi del sole creando uno spettacolo di grande suggestione.

Scopri il fascino irresistibile di Tangeri a Capodanno e sali a bordo di uno dei traghetti GNV!