Pubblicato da & pubblicato in Le Nostre Destinazioni.

Cosa vedere a Roma - Fontana di TreviCosa vedere a Roma avendo a disposizione poco tempo? Ecco un elenco di 10 luoghi imperdibili, per non perdervi il meglio della città eterna anche se avete a disposizione solo 2 o 3 giorni.


 
 
 
 
 
 

Colosseo: Simbolo di Roma, è una tappa irrinunciabile per ogni visita all’Urbe che si rispetti. La sua costruzione fu voluta e iniziata dall’Imperatore Vespasiano, fondatore della dinastia dei Flavi. Ancora oggi è uno dei monumenti più importanti e rappresentativi della città eterna. Consigliamo di fare un salto nei dintorni anche di sera, per osservarlo con le luci accese, in tutta la sua suggestiva e maestosa bellezza.

Fontana di Trevi: È la più scenografica e nota tra le fontane di Roma, che annuncia la sua presenza già dal rumore scrosciante dell’acqua, che si confonde con il vociare dei turisti. È stata set cinematografico (simbolo della Dolce Vita), teatro di manifestazioni e palcoscenico di grandi feste. Se volete tornare a Roma, ricordatevi della leggenda che impone il lancio di una monetina nella fontana!

Piazza Navona: Capolavoro del barocco romano, piazza Navona è una delle piazze più amate da turisti e romani. Contemplatene la bellezza stando comodamente seduti al tavolino di uno dei tanti bar che la circondano, ammirate la fontana dei Quattro Fiumi, opera del Bernini, e – se avete la fortuna di trovarvi qui a Natale – perdetevi tra le bancarelle che la affollano in questo periodo.

Musei vaticani: Custodi di tesori pregiatissimi dell’antichità greca e romana, come il Laocoonte e l’Apoxyomenos, oltre a opere di Raffaello, Caravaggio e Leonardo da Vinci, i Musei Vaticani sono considerati tra i più bei complessi museali al mondo. Una visita accurata richiede tempo: non perdete l’appartamento Borgia affrescato dal Pinturicchio, le Stanze di Raffaello e la Cappella Sistina, che il genio di Michelangelo ha reso uno dei tesori artistici più visitati al mondo.

Basilica di San Pietro: Meta imprescindibile per chi sia in visita a Roma, con la sua navata centrale di 187 metri e la cupola di 136 è la chiesa più grande al mondo. Alla direzione dei lavori si alternarono i maggiori artisti del Rinascimento, tra cui Bramante, Raffaello, Michelangelo e Gian Lorenzo Bernini, che realizzò il grande portico a colonnato di Piazza San Pietro. All’interno della chiesa, a tre navate, si conservano diversi capolavori, tra cui la Pietà di Michelangelo.

Piazza di Spagna: Incantevole fondale alla via dei Condotti, piazza di Spagna – con la Fontana della Barcaccia di Pietro Bernini e la celeberrima scalinata di Trinità dei Monti – è una delle immagini più famose al mondo, sfondo unico per sfilate e celebri scene di film.

Pantheon: Secondo la leggenda, qui Romolo fu afferrato da un’aquila e portato il cielo fra gli dei. Il Pantheon, imponente e ben conservato, è un altro simbolo di Roma: la sua cupola in muratura è la più grande nella storia dell’architettura. 

Villa Borghese: Il suo parco è uno dei polmoni verdi di Roma e ospita numerosi musei e istituti culturali, tra i quali la Galleria Borghese (dove potrete ammirare anche il “Ratto di Proserpina” e “Apollo e Dafne” del Bernini), il Museo nazionale etrusco di Villa Giulia, la Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea e la Casa del Cinema.

Fori imperiali: Considerati il centro dell’attività politica dell’Antica Roma, i Fori Imperiali raccolgono una serie di piazze monumentali e costituiscono una delle zone più suggestive e suntuose dell’antica Roma.

Buco della serratura, vista della Cupola di San Pietro: Se avete amato i luoghi de La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, prima di tornare a casa fate tappa al Giardino degli Aranci all’Aventino, in prossimità del Cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta. Guardando attraverso questa rinomata fessura potrete godere del suggestivo panorama della Cupola di San Pietro, incorniciata dalle siepi dei giardini del Priorato.

Se state pianificando cosa vedere a Roma durante la vostra visita, consultate anche le nostre offerte e salite a bordo dei traghetti GNV!