Pubblicato da & pubblicato in Le Nostre Destinazioni.

isola delle femmineTra le tante spiagge della Sicilia, quelle dell’isola delle Femmine, meritano assolutamente un posto d’onore per fascino e bellezza. L’isola, una piccola oasi galleggiante, a pochi km di distanza da Palermo, è il luogo ideale per passare qualche giorno di vacanza tra mare, escursioni naturalistiche e relax.

Il mare è sicuramente il protagonista assoluto dell’isola, di un colore verde smeraldo, regala ai suoi visitatori degli scorci mozzafiato. Ma sono molti gli aspetti che rendono l’isola delle Femmine davvero suggestiva, a partire dalle leggende riguardanti il nome dato all’isola.

La più famosa tra le leggende narra che l’isola un tempo fosse abitato da sole donne, tredici turche colpevoli di fatti gravissimi che furono imbarcate dai loro compagni su una nave e lasciate in balia del mare fino a che non trovarono rifugio nella baia di Carini, dove furono costrette a vivere per sette anni della loro vita, finché le famiglie d’origine non tornarono a cercarle e raggiunte dai loro parenti fondarono una cittadina che battezzarono “Isola delle Femmine”.

Lungo i fondali marini si trovano diversi reperti archeologici di età romana e greca, oltre a reperti di epoche più recenti, tra cui, il più popolare, il relitto Junkers-52, la carcassa di un aereo tedesco affondato nel 1942 nella baia di Sferracavallo.

Nel periodo estivo è possibile imbarcarsi su un natante a visione subacquea per esplorare da vicino i reperti e fare un bagno nel mare cristallino intorno all’isola. Oltre alle escursioni in catamarano è possibile fare anche delle immersioni subacquee per ammirare i fondali arricchiti da meravigliosi coralli rossi.

Un’altra attrattiva dell’isola delle Femmine è borgo marinaro, il porto dove ogni mattina i pescatori si ritrovano per scaricare il pescato della notte e offrirlo ai compratori con lodi altisonanti, come l’antica tradizione della comunità marinara dell’isola richiede.

Per raggiungere l’isola delle Femmine e godere appieno della tranquillità e meraviglia di questa piccola isola marinara, ricca di calette appartate contraddistinte da acqua limpidissima e flora e fauna di tutte le specie, potete arrivare Palermo grazie all’offerta traghetti di Grandi Navi Veloci e dirigervi sull’isola prendendo uno dei treni che partono ogni giorni dalla capitale siciliana.