Pubblicato da & pubblicato in Le Nostre Destinazioni.

Con l’arrivo dell’ora legale le giornate si sono allungate, il sole torna a splendere sempre più caldo e sebbene le temperature siano ancora un po’ ballerine la voglia di mare torna a farsi sentire con prepotenza! E allora perché non imbarcarsi su un traghetto GNV per concederci un bel week end in famiglia alla scoperta delle bellezze delle Aree Marine Protette della Sicilia settentrionale, nel più puro spirito della vacanza ecologica?

Uno stivale immerso nel blu

Considerando la sua dotazione di ben 8.000 chilometri di coste, non stupisce che l’Italia sia il paese del Mediterraneo con la maggiore superficie di mare protetto, né che le sue isole maggiori primeggino nella classifica nazionale. La Sicilia, in particolare, risulta seconda solo alla Sardegna con le sue sei aree protette per un totale di oltre 79.000 ettari di mare sottoposto a tutela. Tre di queste aree sono facilmente raggiungibili da Palermo e offrono la possibilità di trascorrere un week end in famiglia all’insegna del mare, della natura e del buon cibo. Vediamo quali.

Riserva di Capo Gallo - SiciliaCapo Gallo – Isola delle femmine

L’area marina protetta di Capo GalloIsola delle Femmine, istituita nel 2002, si trova a due passi da Palermo in un’area fortemente antropizzata e ricca di storia e tradizione. Per la sua posizione strategica, Capo Gallo presenta insediamenti umani fin dalla preistoria e le numerose torri di avvistamento sparse nella zona confermano questa sua vocazione di area di controllo contro possibili incursioni dal mare. In questo periodo dell’anno è possibile effettuare una visita guidata dell’antica tonnara di Isola delle Femmine ed un’escursione nell’area marina su Explora, un natante con chiglia trasparente che permette di godere della bellezza dei fondali marini senza bisogno di immergersi. Grazie al progetto “Un mare di…meraviglie” una parte dei costi del biglietto è coperto dall’Ente Parco.

Grotte di Ustica - SiciliaUstica

Quella di Ustica è la prima area marina protetta istituita in Italia oltre 30 anni or sono. Posta a circa 67 chilometri a nord ovest di Palermo, è comodamente raggiungibile con traghetto o aliscafo sia da Palermo che da Napoli.  Per chi preferisce volare, è possibile raggiungere l’isola in aereo dall’aeroporto di Palermo Punta-Raisi. L’area marina protetta racchiude completamente l’isola ed offre 13 percorsi subacquei e di snorkeling che permettono di godere delle bellezze sommerse dell’isola, delle sue grotte mozzafiato e del suo patrimonio di biodiversità. Chi non ama le immersioni può comunque ammirare le specie marine tipiche della zona presso l’acquario di Cala Santa Maria, che ospita sei vasche alte fino a 2,2 metri. Ricca di storia, tradizioni e natura, Ustica è perfetta anche per il turismo culturale o per attività di trekking e birdwatching.

levanzo siciliaIsole Egadi

Da Trapani, un centinaio di chilometri a ovest di Palermo, è possibile raggiungere le Isole Egadi via traghetto o aliscafo. Istituita nel 1991, l’area marina protetta delle Isole Egadi copre una superficie di oltre 50.000 ettari, risultando tra le più grandi d’Italia. L’arcipelago si compone di tre isole maggioriFavignana, la maggiore, Levanzo e Marettimo – ed altre isolette minori, ed oltre alle classiche attività di mare quali balneazione, snorkeling e immersioni offre la possibilità di godere di paesaggi mozzafiato, gustare pesce freschissimo ed il famoso cous cous locale,  fare lunghe pedalate in bicicletta e visitare i luoghi della tradizione quali lo stabilimento Ex Tonnara di Favignana. Chi non ha la possibilità di dedicare qualche giorno alla visita dell’arcipelago può approfittare delle mini-crociere organizzate da vari operatori di Trapani, che permettono un assaggio delle sue bellezze in un’unica soluzione, breve ma intensa.

Scopri le destinazioni GNV per Palermo  e prenota subito il tuo prossimo traghetto per la Sicilia, per un weekend di relax in famiglia tra le Aree Marine Protette più belle d’Italia.