Pubblicato da & pubblicato in Le Nostre Destinazioni.

Vacanze in Albania - spiagge caraibicheUna meta turistica con un mare da favola e spiagge caraibiche poco affollate, con uno straordinario profilo storico tutto da scoprire, una terra dove la buona cucina invade ogni città, dove vige un’incredibile cultura della convivialità e dell’ospitalità (come recita il Codice Kanun “All’ospite verrà mostrato il massimo del rispetto e gli sarà offerto un posto a capo del tavolo”): questa è l’Albania, culla della civiltà illirica nonché uno tra i più importanti centri religiosi e culturali di quello che fu il glorioso impero bizantino.

GNV ti porta alla scoperta di Durazzo, l’incantevole perla dell’Albania che si affaccia sul mar Adriatico.

Comodamente raggiungibile in traghetto partendo da Bari, Durazzo è una città dall’atmosfera unica, specchio di un paese in piena rinascita e a soli 40 km da Tirana. Molte infatti sono le cose da vedere e visitare, concentrate per lo più nella parte nord, zona vecchia della città. Iniziamo il nostro tour!

anfiteatro romano di Durazzo - AlbaniaAnfiteatro romano

Costruito nel II secolo d.C sotto il dominio di Traiano, si tratta dell’Anfiteatro più grande ed importante dei Balcani poiché poteva contenere fino a 20.000 spettatori. Ha una forma ellittica ed un diametro di 136 metri. Nel corso dei secoli successivi furono costruite una cappella paleocristiana decorata con affreschi e mosaici ed una cappella medievale.

Durazzo dalla nascita Illirica: il museo archeologico

Il Muzeu Arkeologjik si trova vicino alle mura bizantine e raccoglie oltre 3200 manufatti del periodo greco antico, ellenistico e romano (busti di Venere, sarcofagi ed urne funerarie romane) rinvenuti nell’antico sito archeologico di Dyrrhachium. Il luogo ideale per rivivere la storia di dominazioni attraverso cui è passata Durazzo nel corso dei secoli: dai romani, all’impero bizantino, alla dominazione turca.

Torre del castello di DurazzoIl castello di Durazzo

Antico quanto la città stessa, il castello di Durrës fu costruito dall’imperatore bizantino Anastasio tra il V ed il VI sec., all’epoca delle invasioni barbariche. Si componeva di due parti centrali, Acropoli e Castello Basso ed era circondato da tre fila di mura.

Moschea Fatih

Intitolata al sultano Maometto II il Conquistatore, si tratta della più importante moschea di Durazzo, costruita nel 1502 in seguito all’affermazione del dominio ottomano. Un edificio che merita di essere visitato per il suo grande valore storico.

La Villa Reale di Re Zog

Costruita nel 1926, la Villa Reale si trova sulla collina di Durazzo, 98 metri sopra il livello del mare. Ha una particolare forma che ricorda quella di un’aquila (simbolo dell’Albania) e tre lati che affacciano direttamente sul mare. Qui Re Zog (che ha regnato in Albania dal 1928 al 1937) era solito soggiornare nel periodo estivo. L’edificio è facilmente raggiungibile a piedi dal centro della città.

Insomma, ce ne sono cose da vedere da vedere a Durazzo! E quando avrete finito il vostro tour culturale, perché non rilassarsi con una pittoresca passeggiata lungo le spiagge della zona sud della città, su un lungomare ricco di locali, baracchini e giostre per i bambini.

Promo Albania

Approfitta subito della promozione sui traghetti GNV per la tratta Bari-Durazzo e prenota la tua prossima vacanza: per te il 20% di sconto se acquisti un viaggio di andata e ritorno! Info e prenotazioni: gnv.com+390102094591 – Agenzie di viaggio.