GNV completa con successo l’operazione di rifinanziamento

Genova, 31 maggio 2016 - GNV una delle principali compagnie europee di navigazione operanti nel settore del cabotaggio e del trasporto passeggeri e merci nel Mar Mediterraneo, ha rifinanziato con successo gli strumenti di credito esistenti pari a Euro 312 milioni, attraverso la definizione di un nuovo pacchetto di finanziamento del debito pari a Euro 320 milioni. Mediobanca e Unicredit hanno coordinato il processo di rifinanziamento.

Il finanziamento di Euro 320.000.000 è stato accolto positivamente, attraendo capitali da banche e investitori istituzionali, ed è stato ripartito come segue:

  • Un finanziamento Senior Secured a 5 anni di Euro 245.000.000, suddiviso in un prestito a termine pari a Euro 225.000.000 e una linea di credito revolving pari a Euro 20.000.000. Mediobanca e Unicredit hanno agito in qualità di Global Coordinator e Joint Bookrunner, e Banca Popolare di Milano, Banca IMI e Norddeutsche Landesbank Girozentrale come Mandated Lead Arranger;
  • Obbligazioni subordinate garantite a 6 anni pari a Euro 75.000.000, collocate privatamente presso due investitori istituzionali. Mediobanca e Unicredit hanno agito in qualità di Placement Agent per l’emissione.

 

La nuova struttura del debito garantisce a Grandi Navi Veloci S.p.A. un’adeguata flessibilità finanziaria per sostenere lo sviluppo del suo business e rafforza ed espande il suo rapporto con i partner finanziari chiave.

L'operazione è stata guidata dal top management di GNV, ossia il Presidente e CEO Roberto Martinoli e il CFO Alessandro Matteini. White & Case LLP ha agito come consulente legale della Società, mentre Legance - Avvocati Associati e Linklaters LLP hanno agito, rispettivamente, in qualità di consulenti legali per le banche nella sottoscrizione del finanziamento Senior Secured e per gli investitori nei titoli subordinati garantiti.

Roberto Martinoli, Presidente e CEO di GNV ha dichiarato: "Sono felice per l'esito di questo rifinanziamento. L'accordo, raggiunto con società leader italiane e internazionali, è un chiaro segnale della solidità della posizione finanziaria di GNV, raggiunta attraverso l’ideazione e implementazione di un piano industriale chiaro e ambizioso, come dimostrato anche dai risultati record conseguiti nel primo trimestre di quest’anno. Grazie all'accordo e al supporto del suo azionista, GNV è ora nella posizione migliore per realizzare il suo pieno potenziale, diventando ancora più forte e più competitiva."