GNV torna sul mercato maltese con nuovi collegamenti settimanali dall’Italia

Inaugurato ieri il primo collegamento da Palermo per Marsaxlokk

Genova, 17 ottobre 2016 – Come annunciato in occasione dell'incontro tenutosi lo scorso luglio a La Valletta, a bordo della nave da crociera MSC Poesia, GNV ha inaugurato ieri il nuovo collegamento da Palermo per il porto di Marsaxlokk, a Malta.

La nuova linea rafforza il network di rotte che GNV offre alla propria clientela merci e consentirà di collegare Malta con i porti di Genova, Civitavecchia, Napoli e Palermo su base settimanale; molto positiva la risposta da parte del mercato, con 1000 metri lineari tra trailer ed altri mezzi commerciali trasportati in occasione del primo scalo: la Compagnia sta già pianificando il raddoppio dei collegamenti a partire dal prossimo dicembre.

Con il rientro sul mercato Maltese, la Compagnia, di proprietà della famiglia Aponte, prosegue nel piano di espansione nel segmento dei traghetti, confermando ancora una volta il valore strategico che lo stesso riveste per il gruppo armatoriale, leader mondiale nel settore marittimo e costantemente impegnato a migliorare i servizi offerti alla propria clientela.

“La riapertura dei collegamenti a favore del mercato merci era la nostra priorità e la soddisfazione espressa dalla clientela è molto incoraggiante - commenta Pierfrancesco Vago, membro della famiglia Aponte e Presidente del Comitato Esecutivo di GNV - vorremmo quanto prima poter estendere l'offerta anche al settore passeggeri. Le navi impiegate garantiscono il massimo comfort di viaggio e riteniamo che un servizio di trasporto passeggeri, di medio e lungo raggio, che consenta collegamenti diretti con i maggiori porti dell'Italia continentale, possa essere un elemento di forte interesse per un’isola come Malta, meta esclusiva al centro del Mediterraneo e attualmente impegnata in una forte campagna di promozione del turismo incoming".

Nel 2015 GNV ha trasportato oltre 1.800.000 di metri lineari e 1.500.000 passeggeri: la Compagnia è il 3° operatore di traghetti nel Mediterraneo come la capacità di metri lineari e il 2° come capacità di passeggeri e numero di letti disponibili, confermando la propria leadership in entrambi i segmenti merci e passeggeri (fonte: Shippax 2016).