GNV PERFORMANCE POSITIVA NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2016

Il mercato ferry si conferma strategico per l'azionista di riferimento

Genova, 17 Novembre 2016 – Il cda di GNV ha approvato i risultati della Compagnia relativamente ai primi nove mesi del 2016 che ha registrato un aumento dei volumi e dei ricavi e un EBIDTA record, in crescita del +23,3% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Siamo particolarmente soddisfatti dei risultati di GNV per questi primi nove mesi dell’anno", ha commentato Pierfrancesco Vago, Presidente del Comitato Esecutivo della Compagnia. "Allo stesso tempo, GNV è un’azienda con importanti prospettive di ulteriore crescita e i recenti risultati confermano nuovamente la lungimiranza dell’investimento. In qualità di azionisti, siamo fermamente intenzionati a sostenere la Compagnia e il management attraverso la realizzazione di ulteriori piani di investimento".

Questo impegno, non solo di profilo economico, ha permesso a GNV di beneficiare della profonda conoscenza del settore e del contributo in termini di strategia industriale dell’azionista di riferimento, che nel corso degli anni ha sostenuto il management nel continuo rafforzamento del network di rotte destinate a servire il mercato Siciliano e nell'attuazione della progressiva diversificazione dell'offerta a favore di mercati internazionali. Il risultato di questo approccio è una completa integrazione delle attività di GNV con quelle delle altre società parte del Gruppo, che è diventata, nel tempo, un importante vantaggio competitivo della Compagnia, rappresentato dalle rilevanti sinergie in termini di attività e di strategie.

Impiegando una flotta composta da 11 moderne e confortevoli unità di tipo ro/pax per il trasporto di passeggeri e merci, GNV opera 5 rotte nazionali che collegano i principali porti della penisola con la Sicilia e la Sardegna ed ha attivato 9 rotte internazionali consolidando la propria presenza in Marocco, Tunisia, Spagna, Francia e Albania, oltre al recente avvio della linea che collega i porti di Genova, Civitavecchia, Napoli e Palermo con Malta.