Formazione: concluso il corso di GNV per Assistente d'Ufficio alle Comunicazioni.

Lunedì 08 Luglio

E' terminato, con una cerimonia conclusiva presso la Fondazione Accademia Italiana della Marina Mercantile, il corso per Assistente d'Ufficio alle comunicazioni, nuova figura di sottufficiale hotel comandato al ponte, voluto da Grandi Navi Veloci.

Iniziato lo scorso 15 Novembre e terminato il 1 Luglio 2013, il programma ha contemplato 610 ore di lezione, di cui 210 (6 settimane) di stage a bordo; dodici i giovani ammessi al percorso di formazione, di cui 8 saranno occupati a bordo della flotta GNV nei prossimi mesi.

 

Oltre a lezioni di lingua inglese, francese, informatica, contabilità, comunicazione e formazione aziendale, il corso ha rilasciato le certificazioni IMO-STCW/78-95 riguardanti il superamento degli esami di Basic Safety Training e di GMDSS come operatore GOC, General Operator's Certificate.

«Queste nuove figure di sottufficiali – ha commentato Renato Causa, responsabile Formazione GNV – andranno a svolgere compiti di segreteria, contabilità e comunicazioni equipaggio e commerciali; saranno in staff al comando nave e subentreranno anche alle funzioni svolte attualmente dall'ufficiale radiotelegrafista».

«Il corso – ha proseguito Causa – è all'interno di un progetto più ampio che, oltre alla formazione in ingresso, comprende la formazione continua dei propri dipendenti: dal 2010 sono stati svolti 90 corsi, con 2.000 ore di lezione e 800 persone coinvolte. Prosegue inoltre la collaborazione con la scuola: ogni anno più di 50 ragazzi svolgono stages a bordo, provenienti dagli Istituti Nautico San Giorgio, Pancaldo e Bergese».

Alla cerimonia conclusiva, svoltasi il 2 luglio scorso, sono intervenuti, oltre a Eugenio Massolo e Daniela Fara, rispettivamente presidente e direttore generale dell'Accademia, il comandante in II^ del porto di Genova Emanuele Walter De Rosa, Pino Scarrone della Provincia di Genova, il Provveditore agli Studi Rosaria Pagano, Pietro Martullo Dirigente Polmare e don Mario Passera in rappresentanza del Cardinale Arcivescovo.