GNV presenta il Rapporto di comunità 2014

Sempre più stretto il legame tra la Compagnia e il territorio genovese e ligure.

Genova, 24 novembre 2014 – Grandi Navi Veloci ha presentato a bordo della nave La Superba il Rapporto di Comunità 2014, un documento che propone un'analisi dettagliata e puntuale, in termini quantitativi e qualitativi, della presenza della Società a livello sociale, economico, ambientale e culturale a Genova, e sottolinea il profondo legame tra la Compagnia e il territorio genovese.


Con 10 navi, quasi 1.200 dipendenti e un valore di produzione che nel 2013 si è attestato a 333,8 mln di €, GNV è la 5° Compagnia di traghetti al mondo per numero di letti disponibili, la 9° per capacità di trasporto in metri lineari e la 10° per tonnellaggio della flotta. La Compagnia ha negli anni avviato un processo di internazionalizzazione delle linee, e oggi opera 8 collegamenti con Marocco, Tunisia, Spagna e Francia, e 5 rotte nazionali verso la Sicilia e la Sardegna

GNV produce un indotto di oltre 960 milioni di euro a favore dell'economia nazionale, oltre 200 dei quali interessano direttamente il territorio genovese: nel 2013 GNV ha generato un valore aggiunto di 85,5 milioni, ha investito in beni e servizi per 246,2 milioni (di cui 64,6 a favore di fornitori locali genovesi) e ha espresso un contributo indiretto all'occupazione locale per complessivi, ulteriori 400 posti di lavoro.

Nel 2013 GNV, inoltre, localmente ha contribuito a creare il 2,9% della ricchezza generata dall'economia del mare, 0,4% della ricchezza generata dal complesso delle attività economiche della provincia di Genova e, nel quadro del traffico portuale genovese, ha coperto il 53,5% del transito Ro-Ro (camion e rimorchi), il 39,5% del transito passeggeri su traghetti e il 39,1% del traffico di auto al seguito.

"Da sempre operiamo nella convinzione che il nostro ruolo di impresa debba essere interpretato con la massima responsabilità nei confronti di tutti i nostri portatori di interessi, a cominciare dalla città di Genova e dalla sua comunità – sottolinea Roberto Martinoli, presidente e amministratore delegato di GNV - È per questo che abbiamo ritenuto doveroso esaminare e documentare gli elementi che ci legano al territorio, non solo in chiave espressamente economica, ma anche culturale, sociale e ambientale".

Il Rapporto di Comunità 2014 evidenzia infatti che, in ambito amministrativo, sono 166 i posti di lavoro creati da GNV direttamente a Genova, tutti a tempo indeterminato, e sono 236 i residenti sul territorio genovese (tra personale di terra e di mare) che lavorano per la Compagnia. Nel quadro delle esperienze di alternanza scuola – lavoro, in collaborazione, tra gli altri, con Università di Genova, Accademia della Marina Mercantile e con l'Istituto nautico San Giorgio e l'Istituto alberghiero Bergese, nel 2013 sono stati inoltre ospitati in azienda 109 stagisti.

"Gli ultimi anni sono stati difficili per l'intero settore: oltre che con la crisi abbiamo dovuto confrontarci infatti con una serie di profondi mutamenti del nostro mercato – aggiunge Martinoli -. In un quadro così complesso, abbiamo sempre avuto una convinzione di fondo, ovvero che Genova è, e tale deve rimanere, il centro della nostra attività e il fulcro delle nostre strategie operative".

Scarica il Rapporto di Comunità [pdf]