GNV presenta la nuova linea con l'Albania al Terminal di Durazzo

Prosegue il percorso di internalizzazione di GNV, con il collegamento Bari-Durazzo dal 31 luglio

Genova, 17 luglio 2015 – Grandi Navi Veloci ha presentato oggi al Terminal Passeggeri di Durazzo la nuova linea con l’Albania, alla presenza delle più importanti istituzioni e cariche politiche italiane e albanesi.

Questa mattina presso il Porto di Durazzo, Edi Rama, Primo Ministro Albanese, e Massimo Gaiani, Ambasciatore Italiano a Tirana, hanno ricevuto da Roberto Martinoli, Presidente e Amministratore Delegato di GNV, i primi due biglietti della nuova linea Bari-Durazzo che sarà operativa dal prossimo 31 luglio.

Alla cerimonia sono intervenuti anche il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti albanese, Ylli Manjani, ed Enrico Pujia, Segretario Generale dei Porti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano.

“L’arrivo di una Compagnia come GNV - ha sottolineato il Primo ministro albanese Edi Rama – porta un nuovo standard per tutti i viaggiatori, italiani e albanesi: non abbiamo una legislazione adeguata agli standard europei e l’obiettivo è quello di incrementare le potenzialità del sistema portuale albanese. Vogliamo che Durazzo diventi un porto prestigioso nel mondo: l’arrivo di una compagnia come GNV, con i suoi alti standard, ci spinge a lavorare in questa direzione”.

L’evento, organizzato per celebrare il nuovo importante collegamento tra due Paesi, che hanno grandi affinità culturali e un importante interscambio commerciale, ha visto la partecipazione di una folta delegazione italiana, tra cui Francesco Mariani, Commissario dell’Autorità portuale del Levante, il Senatore Giovanni Procacci, Consigliere per le relazioni istituzionali del Presidente della Regione Puglia, intervenuto in rappresentanza della Regione Puglia, Mario Mega, Segretario generale dell’Autorità portuale del Levante e Bernardo Notarangelo, segretario della giunta regionale e direttore del settore cooperazione internazionale della Regione Puglia.

“Il mondo marittimo continua a mostrare segni di ripresa – ha dichiarato Roberto Martinoli, Presidente e AD di Grandi Navi Veloci – e in questo frangente è importante investire su nuovi mercati e continuare monitorare occasioni di crescita e sviluppo. Il mercato Albanese è molto promettente, basti pensare che sono oltre 500 mila gli albanesi che lavorano in Italia e si muovono tra i due paesi, senza contare che i flussi turistici verso l’Albania sono in aumento. GNV ha una forte connotazione internazionale e questo nuovo collegamento, per l’avvio del quale abbiamo potuto contare sulla preziosa collaborazione delle autorità italiane e albanesi, è un impegno che abbiamo saputo e potuto cogliere grazie al nostro know how e ai nostri asset”.

Il nuovo collegamento Bari – Durazzo partirà il prossimo 31 luglio, e sarà operato tutti i giorni durante la stagione estiva, con partenze alle ore 23 da Bari e alle ore 11 da Durazzo, e con 3 partenze settimanali da ciascun porto durante quella invernale: il traghetto Rhapsody ha 553 cabine, 3 bar, ristoranti, aree comuni per l’intrattenimento, un canile e un gattile e può ospitare fino a 700 veicoli e 2448 passeggeri.
Il Rhapsody è la seconda nave della flotta ad essere dotata del nuovo logo della Compagnia che è stato pensato per i mercati internazionali e per rappresentare i valori alla base della definizione del nuovo posizionamento di GNV.

Le prenotazioni sono aperte dallo scorso 26 giugno: è possibile acquistare i viaggi a bordo del Rhapsody presso le Agenzie di viaggio, il Contact Center di Grandi Navi Veloci al numero +39 010 2094591 e sul sito www.gnv.it.