Pubblicato da & pubblicato in Eventi.

Carnevale di Acireale | Vie del MareLa Sicilia è una regione dalle mille sfaccettature che nel corso degli anni ha visto l’alternarsi di numerose culture:  dai greci agli arabi, ogni popolo che l’ha dominata l’ha inevitabilmente segnata, donandole un’eredità artistica e culturale varia e sconfinata.
A Gennaio il clima di questa bellissima isola è mitigato anche dal calore della popolazione e dall’allegria di un’imperdibile tradizione, il Carnevale di Acireale, che da più di cinque secoli spopola per le vie di questa meravigliosa cittadina.

Il 26-27 gennaio, il 2-3 e il 6-12 febbraio 2013 “il più bel Carnevale di Sicilia”, una delle più antiche ricette del buonumore, animerà la bella Acireale, e vi aiuterà a dimenticare ogni problema. Dal XVI secolo i protagonisti di questo teatro delle meraviglie sono le maschere, i colori, i carri artigianali e di fiori, la musica e soprattutto il calore della gente. Girando nella cornice mozzafiato offerta da Acireale avrete modo di scoprire le maschere più caratteristiche della Sicilia: l’Abbatazzu (o Pueta Minutizzu), personaggio che sentenzia battute satiriche mimando nobili o esponenti del clero. Nel ‘700, con il rinnovarsi del carnevale acese, sono nate altre maschere: i Burani che si affiancano all’Abbatazzu nel prendere in giro l’aristocrazia e i Manti, costume particolare e con molti fronzoli, ideato con il solo scopo di far mantenere l’anonimato a chi lo indossava.

acireale maschereOltre ai travestimenti tradizionali troviamo anche la cassariata, nata durante il XXI con la sfilata delle carrozze dei nobili, che lanciavano confetti multicolore sulla folla. Nel 1880 ad Acireale si costruiscono i primi carri di cartapesta, tradizione portata avanti dagli artigiani e sopravvissuta fino ai nostri giorni. Insieme a quelli di cartapesta sfilano anche i “carri infiorati”, carri allegorici adornati da fiori nati durante il secondo dopoguerra. Negli anni ’50-’60 a questi si affiancano dei mini-carri, i “lilliput”, al bordo dei quali si trova un bambino.

Raggiungere la Sicilia e trascorrere un weekend dedicato alla famiglia e al divertimento non è mai stato così facile: scopri le offerte Grandi Navi Veloci per Palermo e Termini Imerese.