Pubblicato da & pubblicato in Le Nostre Destinazioni.

Presepe ViventeIl Natale è ormai alle porte! Presto le case saranno inebriate dagli avvolgenti aromi natalizi, le vetrine dei negozi verranno addobbate con festose decorazioni, le strade delle città – accese da coloratissime luci – si popoleranno di fantastici mercatini dove potrete trovare ottimo cibo, mangiare deliziosi dolcetti, riscaldarvi con un bicchiere di vin brulè e acquistare qualche regalino per le persone a voi care. Ma non è tutto! Il periodo natalizio è il momento dell’anno in cui avrete la possibilità di ammirare incredibili presepi viventi!

Fra sacro e profano, tradizione e modernità, l’arte del presepe rinnova ogni anno la magia delle feste conquistando grandi e piccini.

Il primo presepe vivente risale ai primi anni del 1200 e nasce da un’idea di San Francesco d’Assisi. La leggenda narra infatti che il santo fu talmente colpito dalle celebrazioni per la nascita di Gesù a Betlemme che decise di ripeterle anche in Italia. Nel suo paese d’origine fu quindi allestito il primo presepe vivente della storia al quale presero parte contadini, frati e animali reali.

Ecco una piccola selezione delle migliori rappresentazioni viventi della Natività che si terranno in giro per l’Italia.

LAZIO

Greccio (Rieti) è quella che si può definire a buon diritto la “città del presepe”. Qui ogni anno viene organizzata una splendida rappresentazione in onore della Natività  dove personaggi in costumi medievali danno luogo a ben sei quadri viventi. A differenza di tutti gli altri presepi viventi, a Greccio le scene rievocheranno proprio la storia del presepe e di San Francesco (originario di questa cittadina).

La celebrazione inizierà il 24 dicembre 2018 e si ripeterà il 26, 29, 30 e 1, 5 e 6 gennaio 2019.

Un altro presepe vivente assolutamente da visitare è quello che si tiene nel borgo medievale di Civita di Bagnoregio (Viterbo) dove i visitatori verranno catapultati in un tempo passato: lungo il percorso sarà possibile rivivere le scene di vita quotidiana al tempo di Gesù, passeggiando per stradine popolate da artigiani e pastori. Le date da segnare in agenda sono il 24, 25, 29 e 30 dicembre e il 4, 5 e 6 gennaio.

Prenota subito il tuo traghetto per Civitavecchia e parti con GNV alla scoperta dei più antichi presepi viventi d’Italia, per rivivere tradizioni e folklore del passato nei suggestivi borghi medievali del Lazio.

Presepe Natale 2018

 

 CAMPANIA

In provincia di Caserta, a Vaccheria, il presepe vivente si sviluppa su un percorso di circa due chilometri attraverso le vie del borgo e il bosco vicino. Si tratta di un evento caratterizzato da scene e ambienti biblici che attingono dalla tradizione napoletana, una spettacolare avventura scenografica senza precedenti che, grazie ad una riproposizione di usi e costumi settecenteschi del luogo, vi farà rivivere le sensazioni di un vetusto passato. L’edizione di quest’anno si terrà il 26 dicembre, il 5 e il 6 gennaio.

Tra scale e stradine tortuose, il paesino di Morcone (Benevento) rappresenta sicuramente l’ambientazione ideale per la rievocazione della Natività. L’evento prende il nome di Presepe nel Presepe e si articola in due scene: la vita nel borgo, dove vengono rappresentati i vecchi mestieri, e la Natività, rappresentata in uno scenario naturale appena fuori dal paese. Imperdibile l’arrivo dei pastori illuminati da centinaia di fiaccole che daranno vita ad uno scenario suggestivo e coinvolgente. Il presepe andrà in scena dopo Natale, il 3 e 4 gennaio 2019.

Lasciati conquistare dal folklore dei presepi viventi partenopei e scopri come raggiungere la Campania con i traghetti GNV per Napoli!

SICILIA

Situato ai piedi dell’Etna, il centro storico medievale di Gangi (Borgo più Bello d’Italia 2014) diventerà palcoscenico del presepe vivente Da Nazareth a Betlemme. Una suggestiva colonna sonora e una voce fuori campo creeranno un’atmosfera unica che permetterà al visitatore di vivere uno spettacolo avvolgente e indimenticabile. L’evento andrà in scena dal 26 al 29 dicembre 2018.

Un altro grande appuntamento siciliano è la rievocazione della natività a Custonacci, in provincia di Trapani. Il presepe, realizzato nella Grotta Mangiapane, vede la partecipazione di circa 160 persone in 70 tipiche scene di una Sicilia che non c’è più ma i cui antichi mestieri, luoghi e culti non vogliono essere dimenticati. Il Presepe Vivente sarà visitabile nei giorni 25, 26, 29 e 30 dicembre e 4, 5 e 6 gennaio.

Quest’anno non ci sono più scuse per non partire! Mettiti comodo con GNV, prenota il tuo traghetto per Palermo e viaggia alla scoperta dei più suggestivi presepi viventi siciliani.